Город: Москва
Ваш регион
8 800 300-65-10
Город: Москва
Ваш регион
8 800 300-65-10

È Michelin il primo produttore mondiale di pneumatici

Michelin sorpassa il leader storico del settore Bridgestone e torna al primo posto nella classifica mondiale dei produttori di pneumatici per fatturato, dopo 13 anni di dominio incontrastato del produttore giapponese. Come si invertono il primo e secondo posto, così anche il terzo e quarto, con il sorpasso di Continental su Goodyear.


Il 2020 non è stato un anno facile per i produttori di pneumatici, che – a parte BKT – hanno tutti perso quote di fatturato rispetto al 2019, scompaginando la top20 dei produttori. Solo 8 aziende su 20, infatti, non hanno cambiato posizione rispetto all’anno prima e anche Pirelli arretra alla settima posizione, rispetto ad Hankook che sale alla sesta. Stabile al quinto posto rimane Sumitomo Rubber Industries, nota in Europa per il brand Falken.



Yokohama, ZC Rubber e Maxxis rimangono fisse in ottava, nona e decima posizione, mentre salgono Toyo Tires all’undicesima, Linglong di due slot alla dodicesima e Sailun dalla diciassettesima alla sedicesima, perdendo per altro pochissimo fatturato rispetto al 2019. Scendono invece di un posto Cooper (14°) e di due Giti (13°).


Sottolineiamo comunque che devono essere considerate anche le fluttuazioni valutarie e, in questo caso, che lo yen di Bridgestone è debole nei confronti dell’euro da circa tre anni. Il nostro gruppo editoriale, infatti, è europeo ed eurocentrica è anche questa classifica, in quanto i risultati finanziari vengono convertiti in euro per il confronto.


Per quanto riguarda gli sviluppi futuri, segnaliamo che si è conclusa in questi giorni l’acquisizione di Cooper da parte di Goodyear e questo rende verosimile che il prossimo anno Goodyear guadagni un ulteriore posizione, superando Continental e diventando il terzo produttore mondiale dopo Michelin e Bridgestone.